MONTEPULCIANO D'ABRUZZO BLUES

Vai ai contenuti

Menu principale:

Controguerra 8 luglio 2011

Photo Gallery > EDIZIONE 2011 > Artisti
 

MICHAEL BURKS BAND
Chitarrista, cantante, compositore, Michael "Iron" Burks emerge come una delle figure di maggiore spicco nel panorama del blues internazionale. Vantando di uno strordinario talento naturale e di una incredibile presenza scenica, Michael Burks è un musicista completo che affonda le sue radici nella tradizione del blues più classico. Tuttavia il suo show energico ha dei tratti di grande intensità, convinzione e tanta "anima". Nonstante la sua lunga carriera, iniziata già da bambino, è stata l'uscita dell'album "Make it Rain" come debutto per la Alligator Records che lo ha portato al successo definitivo fino ad essere considerato ai giorni nostri come una vera e propria star del panorama della blackmusic.Il suo secondo album "I Smell Smoke" ha contribuito ancor di più alla sua crescita e alla sua popolarità, forgiando definitivamente un proprio unico stile. La cellebre rivista "Blues Revue" recita: "Burks ha uno stile infuocato con dei soli esplosivi e toni incredibili ... in parte rock, in parte soul , integrando il tutto con una profonda sensibilità blues". Secondo GuitarOne "Michael Burks è una leggenda in crescita". www.michaelburks.com www.myspace.com/michaelburks


 

OTIS TAYLOR BAND
Otis Taylor è considerato uno fra i piu' grandi e provocatori bluesmen degli ultimi vent'anni. Definito dall'autorevole rivista "Guitar Player" come il più importante bluesman ai giorni nostri, vanta di numerose collaborazioni con svariati artisti di altissimo livello come il chitarrista inglese rock-blues Gary Moore, l'armonicista Charlie Musselwhite ed il pianista jazz Hiromi Uehara. Il suo suono, definitivo "Trance Blues" ha caratteristiche ipnotiche e ritmi ossessivi e spesso ricorda quello di John Lee Hooker.
La sua voce, calda e profonda, domina sulla strumentazione che fino a qualche anno fa faceva a meno della batteria e che vede comunque presente un organico composto da strumenti che sono stati dimenticati dal Blues, quali il mandolino, la chitarra e l'armonica elettrica. Lo scorso 11 maggio 2010 la fida Telarc Records ha pubblicato il suo ultimo album "Clovis People".


 
Torna ai contenuti | Torna al menu